Centro Provinciale Istruzione Adulti

LA SPEZIA

È stato approvato il progetto ERASMUS PLUS presentato dal CPIA della Spezia all’interno dell’azione chiave 1 che permette alle organizzazioni attive nell’ambito dell’educazione degli adulti di presentare progetti incentrati sulla

mobilità di apprendimento del proprio staff.

Delle 95 candidature italiane pervenute in quest’ambito, 21 progetti sono stati approvati a seguito delle procedura di valutazione.

Il progetto presentato dal CPIA intitolato “Diversifying teaching, teaching for diversity” (diversificazione dell’insegnamento, insegnamento per la diversità) avrà una durata di 24 mesi ed è finanziata dall’Unione Europea per € 65.682. Nasce dall’esigenza di meglio soddisfare i bisogni dei discenti adulti che sempre più provengono da diversi background e da diversi paesi. Il progetto è volto ad aumentare la capacità del CPIA e migliorare le competenze chiave del personale. Il progetto darà la possibilità di migliorare le conoscenze linguistiche del personale ausiliario, amministrativo e docente con corsi intensivi di lingua inglese a Dublino. Il progetto darà altresì la possibilità di scambiare buone pratiche con centri per adulti in altri paesi europei. Infatti in primavera 2018 verranno tre insegnanti svedesi da Timra al CPIA dove parteciperanno alla vita del centro per vedere da vicino il modus operandi. I docenti del CPIA avranno la possibilità di trascorrere un periodo di apprendimento di 12 giorni in centri per adulti nello stesso Timra in Svezia (http://vuxenutbildning.org), a Granada in Spagna (http://www.ipepgranada.es) e a Jelgava in Lettonia (http://nvsk.lv) dove hanno una lunga esperienza nella gestione modulare e a distanza di corsi per adulti dall’alfabetizzazione, all’insegnamento della lingua ufficiale come lingua straniera, all’aggiornamento formativo e culturale per adulti di tutte le età. Questo scambio di buone pratiche e le esperienze di apprendimento rese possibili dal progetto ERASMUS PLUS sono una tappa fondamentale per la crescita del CPIA e del suo personale. Gli esiti attesi sono la diversificazione delle opportunità di apprendimento per tutti gli adulti discenti della Spezia in una dimensione europea più consapevole della forza e della ricchezza date dalla diversità. Finito il progetto un passo successivo potrebbe essere un rapporto di partenariato strategico con altri centri di istruzione per adulti in Europa.